22Feb
1471

Bruno Giuranna & Friends

Omaggio a Franco Gulli

Teatro Verdi Trieste, Riva 3 Novembre 1, Trieste
Lunedì 22 febbraio 2021, ore 20:30

Il concerto è riservato ai Soci della Società dei Concerti.

Per informazioni per diventare Soci seleziona qui

Programma

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Sonata in Sol maggiore BWV 1027

Krzysztof Eugeniusz Penderecki (1933-2020)
Cadenza per viola sola

Morton Feldman (1926-1987)
"The Viola in my life III"

Robert Schumann (1810-1856)
"Fantasiestücke" Op. 7

Johannes Brahms (1833-1897)
Sonata in Fa minore, Op. 120 n. 1

Biografia

BRUNO GIURANNA, viola

Bruno Giuranna ha iniziato la carriera solistica presentando sotto la direzione di Herbert von Karajan in prima esecuzione assoluta la Musica da Concerto per viola e orchestra d’archi scritta per lui da Giorgio Federico Ghedini. Ha suonato con orchestre quali Berliner Philharmoniker, Concertgebouw di Amsterdam, Teatro alla Scala di Milano, e direttori come Claudio Abbado, Sir John Barbirolli, Sergiu Celibidache, Carlo Maria Giulini e Riccardo Muti.

Titolare fino al 1998 della cattedra di viola presso la Hochschule der Künste di Berlino e lnternational Chair alla Royal Academy of Music di Londra 1995-96, ha tenuto master class in tutto il mondo. Prince Consort professor of viola al Royal College of Music di Londra (2002 – 2005) insegna attualmente alla Fondazione Stauffer di Cremona e all’Accademia Chigiana di Siena.

Il fulcro della sua attività nella musica da camera è stata la partecipazione al Trio Italiano d’Archi, ensemble con il quale, insieme a Franco Gulli e Giacinto Caramia, ha svolto una prestigiosa attività concertistica e discografica.

La sua discografia comprende la Sinfonia Concertante di Mozart con i violinisti Henryk Szerying, Franco Gulli e Anne-Sophie Mutter, l'opera completa dei Concerti per viola d’amore di Vivaldi, i Quartetti con pianoforte di Mozart con il Trio Beaux Arts ed i Trii per archi di Beethoven con Anne-Sophie Mutter and Mstislaw Rostropovich. Come violista ha ottenuto una Grammy Award Nomination e come direttore d’orchestra ha vinto un Grand Prix du Disque dell’Académie Charles Cros di Parigi. Cavaliere di Gran Croce al merito della Repubblica Italiana, ha ricevuto nel 2003 una laurea in lettere honoris causa dall'Università di Limerick in Irlanda. Dopo averne presieduto la sezione italiana,è stato eletto nel 2011 Presidente di ESTA - European String Teachers Association.

Le sue parti di viola e la sua trascrizione per Trio d'Archi delle Variazioni Goldberg di J. S. Bach sono liberamente scaricabili da

www.giuranna.com

CLARA DUTTO, pianoforte

Nata a Cuneo, Clara Dutto ha studiato pianoforte nel Conservatorio "G. Ghedini" della sua città diplomandosi con il massimo dei voti.
Ha poi proseguito la propria formazione perfezionandosi con i Maestri Bruno Canino, Franco Scala, Giovanni Valentini e Andrea Lucchesini. Sin da giovanissima si è dedicata alla studio del repertorio cameristico, seguendo le masterclass del M° Pier Narciso Masi, dell’Altenberg Trio Wien e del Trio Debussy.

Premiata ai Concorsi di Pinerolo, Bordighera, Ravenna, Racconigi, svolge attività concertistica sia come solista che in formazioni cameristiche, è stata solista nel Concerto in la minore Op. 54 di Schumann, ha partecipato all’esecuzione dell’integrale pianistica di Chopin all’Auditorium dell’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano e suonato in tutta Italia con vivo successo per importanti Associazioni e Festival, come il Festival Pontino, Orchestra  Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, Orchestra Filarmonica di Torino, Amici Nuovo Carlo Felice, Agimus, Festival delle Alpi Marittime, Festival di Musica da Camera “Città di Lucca” e altri.