30Ott

Trio Kanon

Teatro Verdi Trieste – Sala del ridotto
10/30/2017 - 20:30

Lena Yokoyama, violino

Alessandro Copia, violoncello

Diego Maccagnola, pianoforte

 

Programma

Joseph Haydn (1732-1809)

 Trio per pianoforte, violino e violoncello Hob XV:f1 in fa minore

 I. Allegro moderato

II. Minuetto

Duetto per violino e violoncello Hob V:D1 in re maggiore

 I. Poco adagio

II. Tempo di Minuetto

III. Allegro

Trio per pianoforte, violino e violoncello Hob XV:41 in sol maggiore

 I. Allegro

II. Minuetto

III. Adagio

IV. Presto

* * * 

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

 Fantasia in re minore KV 397 per pianoforte

Divertimento per pianoforte, violino e violoncello in si bemolle maggiore KV 254

I. Allegro assai

II. Adagio

III. Rondò: Tempo di minuetto

 

Biografia

Trio Kanon

Il Trio Kanon (il nome, oltre ad avere assonanza con il Canone, è anche l'unione di due parole giapponesi: “Ka”, fiore e “On”, musica, quindi letteralmente “musica fiorente”) nasce nell’estate del 2012 dall’amicizia di tre musicisti che hanno deciso di condividere la loro passione per la musica da camera studiando sotto la guida del Trio di Parma (Ivan Rabaglia, Enrico Bronzi, Alberto Miodini), presso l’International Chamber Music Academy di Duino, fondata dal Trio di Trieste nel 1989.

Lena ed Alessandro provengono da un percorso di studio comune presso la prestigiosa Accademia per strumenti ad arco W. Stauffer di Cremona, essendosi perfezionati, rispettivamente, con i Maestri Salvatore Accardo e Rocco Filippini; Diego invece ha completato la sua formazione diplomandosi in pianoforte con Maria Grazia Bellocchio e in musica da camera con Rocco Filippini presso l’Accademia S. Cecilia di Roma.

Il Trio ha ottenuto brillanti risultati in concorsi nazionali e internazionali (vincitore del Primo Premio e del Premio del pubblico del XXI Concorso Nazionale Giulio Rospigliosi, del Secondo Premio e del Premio del pubblico nel II Concorso Internazionale per complessi da camera “Antonelli” di Latina e del Secondo Premio, con Primo non assegnato, nell’ OnStage International Chambers Music Competition 2017, premiato nel XXII International Brahms Competition di Pörtschach e nell’International Alice&Eleonore Schonfeld Competition di Harbin, in Cina).

Nel 2015 ha vinto il “Chamber Music Award” come miglior gruppo da camera presso l’Internationale Sommer Akademie Prag-Wien-Budapest, prestigioso riconoscimento patrocinato dall’Haydn Institute e dalla “University of music and performing arts” di Vienna.

Il Trio si è esibito in numerosi concerti: in Italia presso il Teatro La Fenice di Venezia, il Palazzo Gromo Losa di Biella, gli Studi Rai di Trieste, la Sala Casella dell’Accademia Filarmonica Romana, il Teatro Giacosa di Ivrea, il nuovo Auditorium “G. Arvedi” di Cremona, Palazzo Ducale e Palazzo Te a Mantova durante il Mantova Chamber Music Festival 2016 e 2017, all’estero in Inghilterra, Croazia, Austria, Norvegia, Cina e Stati Uniti, riscuotendo ovunque successo di pubblico e di critica.

Nel 2014 il Trio Kanon è stato ammesso ai corsi tenuti da Alexander Lonquich presso l'Accademia Chigiana di Siena, ottenendo il Diploma di Merito; ha  inoltre seguito le masterclass di Robert Cohen presso Snape Maltings (UK); di Hatto Beyerle, Miguel da Silva e Annette von Hehn (Atos Trio) presso la Trondheim Chamber Music Academy 2014 (Norvegia), di Avedis Kouyoumdjian, Johannes Meissl, Anita Mitterer, Péter Nagy, il Talich Quartet e gli altri insegnanti ECMA presso i corsi estivi di Semmering e Reichenau an der Rax (Vienna) e di Oliver Wille presso il Centro Europeo di Musica da Camera ProQuartet di Parigi.

Nel febbraio 2015 il Trio è stato invitato come “gruppo in residence” a Snape Maltings (UK) per il prestigioso Festival “Aldeburgh Music 2015”, con due concerti per la stagione primaverile presso la Jubilee Hall.

Nell’estate 2016 il Trio è stato protagonista di una fortunata tournée in Cina, in cui ha potuto esibirsi presso il Parkview Green Museum di Pechino, in un concerto patrocinato dall’Istituto di Cultura Italiana.

Ha inciso per la rivista “Amadeus" e per l’etichetta “Movimento Classical” musiche di L. v. Beethoven.


Programma ottobre-novembre l’Associazione Triestina Amici Dei Musei M. Mascherini