28Mag

VERSO ESOF - LA DÉFENSE. UN PROCESSO IN MUSICA

Tribunale di Trieste
05/28/2018 - 16:00

LA DÉFENSE. UN PROCESSO IN MUSICA.

VITTORIO GHIELMI viola da gamba
FLAVIO LOSCO violino
LUCA PIANCA liuto
MANUEL TOMADIN clavicembalo
PIERO LUGNANI voce recitante

IL PROCESSO
ovvero “La défense de la basse de viole contre les prétensions du violon”

I testi letti sono liberamente tratti dal libello dell'avvocato parigino Hubert le Blanc, La Défense de la basse de viole contre les entréprises du violon et les preténsions du violoncel, Amsterdam 1740.

Programma

Marin Marais dit "L'ange" (1656-1728) - viola da gamba
Prelude
Musette
La saillie du Café (L'uscita da/del caffé)
Rondeau

Michele Mascitti Napolitano, sonata per violino n. 1 op 4, in re maggiore
Grave
Allegro
Allegro
Largo
Allegro

Marin Marais dit "L'ange" (1656-1728)
La revêuse (la sognatrice) - viola da gamba
L’Arabesque - viola da gamba

Jean-Marie Leclair, sonata per violino n.1 libro 3, in la maggiore
Adagio-Allegro
Aria
Allegro

Antoine Forqueray (1672-1745) - viola da gamba
Le Carillon de Passy (La campana di Passy)
La Leclair
Chaconne, La Buisson

Robert De Visée (1650-1725)
Sarabande en Rondeau - liuto

François Couperin (1668-1733)
Tic-Toc-Choc - clavicembalo

Marais-Corelli-Vivaldi
Follia di Spagna

 

Ingresso al Concerto

I posti a disposizione dei Soci della SdC sono limitati per poter dare l'opportunità ai tanti lavoratori del Palazzo di Giustizia di Trieste di poter scoprire la Buona Musica della Società dei Concerti, trasformando il luogo di lavoro in una Camera della Musica non convenzionale.

Il concerto è a ingresso gratuito su prenotazione per i dipendenti e i lavoratori dei luoghi e per i soci SdC.
A esaurimento dei posti disponibili garantiti per i Soci della SdC verrà fatta una lista d'attesa e sarà nostra cura darvi tutte le informazioni.
I soci SdC potranno prenotare inviando una mail a info@societadeiconcerti.net indicando nome, cognome, nr. di tessera SdC e un recapito telefonico

 

Biografie

Vincitore nel 1995 del Concorso Internazionale Romanini di Brescia, Vittorio Ghielmi si esibisce come solista o direttore nelle più prestigiose sale del mondo accompagnato dalla Los Angeles Philharmonic, dalla London Philharmonia, dal Giardino Armonico e dalla Freiburger Baroque. Ha eseguito prime assolute di Uri Caine e Nadir Vassena e, dal 2007 al 2010, ha assistito Riccardo Muti presso il Festival di Salisburgo.
Artista in residence al Musikfest di Stoccarda, al Bozar Festival di Bruxelles e al Festival di Segovia, insegna viola da gamba al Mozarteum di Salisburgo.

Luca Pianca collabora dal 1982 (su invito di Harnoncourt) con il Concentus Musicus Wien ed è co-fondatore dell’ensemble Il Giardino Armonico. Come solista e continuista ha effettuato tournée internazionali e ha suonato, tra gli altri, con Marie-Claude Chappuis, Christoph Prégardien, Cecilia Bartoli, Georg Nigl, Viktoria Mullova, Albrecht Mayer. La sua discografia comprende una cinquantina di titoli, tra cui le opere complete per liuto di Bach e Vivaldi. Sir Simon Rattle lo ha invitato a partecipare ad alcune produzioni dei Berliner Philarmoniker.

Il musicista italo-francese Flavio Losco ha studiato al Conservatorio di Nizza iviolino, solfeggio, percussioni, organo, scrittura e classi barocche. Solista di violino di diversi ensemble specializzati in musica barocca, in Francia e all'estero, Flavio Losco ha partecipato a molte registrazioni, sia con il violino sia con la viola. Ha inciso, in anteprima su strumenti d'epoca, opere di Paganini: Sonate per Violino e Chitarra (ottenendo un 9/10 del Direttorio rivista) e il "Carnevale di Venezia". Sia come un violino solo (La Cappella Mediterranea, dir L. Garcia Alarcon, Akademia, dir F. Lasserre, Passioni, dir JM Andrieu, ecc ...) sia come solista - al fianco di Amandine Beyer esempio - Flavio Losco ottenuto i riconoscimenti più alti: il Diapason d'Or, Classica Shock, Choice di Gramophone Editor ... Nel 2005 ha avuto l'onore di suonare il “violon d’Ingres”
Oltre alle sue attività strumentali, Flavio Losco si è anche esibito come tenore, sia in oratorio che in opera. Flavio Losco insegna violino barocco al Conservatorio di Nizza.

Diplomato in Pianoforte (massimo dei voti), Organo e composizione organistica, Clavicembalo (Cum Laude) Manuel Tomadin si è laureato in Clavicembalo con una tesi sulle Variazioni Goldberg di J. S. Bach con votazione 110 e lode presso l’omonimo conservatorio J.Tomadini” di Udine.E’ docente di organo e composizione organistica al conservatorio di Monopoli. Manuel Tomadin si dedica costantemente all' approfondimento delle problematiche inerenti la prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca anche attraverso lo studio dei trattati e degli strumenti dell'epoca. Dal 2001 al 2003 ha studiato presso la Schola Cantorum Basiliensis (Svizzera) nella classe di Jean Claude Zehnder. Svolge intensissima attività concertistica, sia solistica, in ensemble o come accompagnatore in Italia e in Europa. Sta curando l’edizione di una raccolta di canzoni strumentali del compositore seicentesco Gabriello Puliti da Montepulciano, riscoperte recentemente in un fondo musicale a Trieste.