25Set

Falesie in Musica N° 8

Sara Zoto, viola

Portopiccolo, Sistiana - Trieste
Venerdì 25 settembre 2020, ore 20:30

Per questioni di sicurezza vi invitiamo ad acquistare direttamente online.
Sarà possibile accedere al concerto esibendo il biglietto stampato o mostrandolo direttamente dal proprio smartphone.

Il biglietto include un calice di benvenuto e uno sconto del 10% sulla ristorazione se si rimane a cena in uno dei ristoranti di Portopiccolo e nei negozi del borgo.

Vi invitiamo a prendere nota del Regolamento della SdC per l'emergenza Covid-19 e scaricare il modulo di Autocertificazione da consegnare prima di accedere all'area del concerto

Programma

J. S. Bach

  • Suite n5 per viola solo (originale con la scordatura della viola)

H. Wieuxtemps

  • Capriccio in omaggio a Paganini per viola solo

A. Hovhaness

  • Chahagir per viola solo

F. Castellana Lament per viola solo
(Scritto per Sara Zoto, Prémiere per la Società dei Concerti Trieste) 

  • Palaschko Etude 14 Mazurka
Biografia

Sara Zoto, nata a Tirana (ALB) nel 1998, inizia lo studio della viola, e all’età di nove anni con il M° E. Katroshi, per poi continuare con il M° A. Paco.

Dal 2016 è iscritta al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste dove sta studiando sotto la guida del M° A. Amendola.
Inoltre ha eseguito corsi di perfezionamento con T. Zimmerman.
Nel corso degli anni ha vinto numerosi concorsi, tra i quali: “Earth Songs”, “Tirana Talent”, “Ars Kosova”, “Pjeter Gaci”, “Concorso di giovani strumentisti” (UD), “Premio Città di Padova”.
Dal 2012 al 2014 ha ricoperto il ruolo di prima viola nell’Orchestra Akademie Bochum (GER).
Nel 2015 è stata selezionata da Daniel Glineur (direttore d’orchestra) per suonare come solista la “Sinfonia Concertante” di W. A. Mozart accompagnata dall’Orchestra Giovanile del Montenegro.

Nel 2018 suona come solista il concerto di G. F. Telemann per viola e orchestra d’archi con Dominant Ensemble (Trieste, ITA) e Orchestra Pianissimo (Tirana, ALB), due progetti diretti dal F. Castellana.

Ha tenuto numerosi concerti in tutta Europa, sia come solista contando 11 recital, che come strumentista con diversi complessi cameristici ed orchestrali come Camerata Strumentale Italiana, Orchestra Filarmonica del Teatro Verdi di Trieste, Nuova Orchestra da Camera Busoni, Orchestre Akademie Bochum, Dominant Ensemble,  Orchestra Giovanile di Montenegro; sotto la direzione di: G. Glineur, A. M. D’Arcy, A. Licaj, A. Palmen, M. Podda, Th. Clamour, P. Aderhold, B. Alliu, E. Koco, D. Sulejmani, R. Gessi, F. Ficiur, M. Woods, F. Castellana.
Ha partecipato a nomerose masterclass tenute da docenti internazionali, tra cui: A. Ganz, V. Bukač, J. Julius, M. Jackson, A. Tafilaj, L. Verney, D. Gaxha, A. Senazjensky, M. V. Der Nahmer, M. Gatti, V. Mendelhson, M. Hossen.

Dal 2017 copre il ruolo di ispettore d’orchestra (sezione archi) del DOminant Ensemble.
Si è esibita al Teatro Lirico G. Verdi di Trieste, Teatro Stabile Politeama Rosseti, Teatro dell’Opera di Tirana, Sala Grande dell’Accademia delle Belle Arti di Tirana, Red Hall di Kossovo, Teatro Comunale di Monfalcone, Sala Tripcovich, Crnogorslo narodno pozorište (Montenegrin National Theatre), Teatro Zancanaro, Palazzo Albrizzi di Venezia, Wienr Grosse Saal, Deutches Theater Berlin, Bochum Philarmonie. Ha suonato per la RAI, RTSH, Deutch Radio.