Maureen Jones

23/3/2015, ore 20.30

 

  • Maureen Jones: pianoforte
  • Ferdinando Trematore: violino
  • Diana Bonatesta: viola
  • Damiano Scarpa: violoncello

 

E' nata e ha studiato a Sydney (Australia). Precocissima, a dieci anni ha suonato il Primo Concerto di Beethoven con la Sydney Symphony Orchestra.

E' stata la pianista dell'Ensemble "Musica Viva Players" col quale ha sostenuto centinai di concerti in Australia e Nuova Zelanda, contribuendo in misura incisiva alla diffusione della musica da camera nel Continente. Nel 1952 è venuta in Europa stabilendosi per qualche anno a Zürich accanto a Paul Grummer (violoncellista del Quartetto Busch) col quale ha suonato.
Maureen Jones si è esibita in moltissime sale da concerto: Albert Hall, London Festiva Hall, Elisabeth Hall, Edinburgh Usher Hall, Salle Gaveau (Parigi), Tonhalle, Hercules Salle (Monaco), Santory Hall (Tokyo), Mozart Saal e Brahms Saal (Vienna), Stephanie Saal (Graz), Melbourne Festival Hall, etc. e in molti teatri tra cui il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Verdi di Trieste e il Teatro Comunale di Firenze e Santa Cecilia (Roma).

Maureen Jones ha svolto attività concertistica in quasi tutti i Paesi europei nonché in Oriente in qualità di solista e ha collaborato con le più importanti orchestre, quali la London Symphony Orchestra, la Royal Philharmoniker, la Tonhalle Zurich, i Berliner Philarmoniker, Festival di Edinburgo, B.B.C., la Scottish National, Münchener Philharmoniker, Collegium Musicum, la RAI di Milano, Torino, Napoli, Roma, l’Accademia di Santa Cecilia, il Maggio Musicale, la Fenice e con direttori come Monteux, Boulez, Sacher, Schuricht, Shmidt – Isserstedt, Kempe, Kondrashin, Tippett, Gielen, etc.
L'attività cameristica di Maureen Jones è importante e include tra i suoi partners: Amadeus Quartet, Brainin, Baldovino e De Rosa, Carmirelli, Langbein, Tuckwell, Urakawa (tournées annuali in Giappone), Quartetto Fauré, del quale è stata fondatrice.
Ha inciso per Fontec, Calves e recentemente l'Integrale del repertorio per violino e pianoforte di Max Reger con Takaya Urakawa.

Maureen Jones ha insegnato nei Conservatori di Trieste, Perugia, S. Cecilia a Roma ed alla Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera “Trio di Trieste” a Duino.

E’ regolarmente invitata a far parte delle giurie di importanti concorsi nazionale ed internazionali e suona stabilmente in Duo Pianoforte a 4 mani con il pianista Massimiliano Baggio.

 

Ferdinando Trematore (violino)

Nato nel 1994, inizia lo studio del violino all'età di cinque anni con il padre. Partecipa a numerosi concorsi nazionali ed internazionali classificandosi sempre nei primi premi assoluti. Nel settembre 2010, consegue il diploma di violino presso il Conservatorio di Musica "U. Giordano" di Foggia, con la votazione di dieci e lode sotto la guida del M° M. Fiorentini. Attualmente studia presso la Zuyd University faculteit Conservatorium di Maastricht (Olanda) con il M° Boris Belkin. Nel novembre 2009 esegue da solista il Concerto per violino e orchestra di Mozart K 216 diretto dal M° L. Fiore presso l'Aula Magna dell’Università di Foggia, mentre nel gennaio 2010 esegue con la sorella il Doppio Concerto per violino, pianoforte ed orchestra di Mendelssohn, diretto dal M° G. Proietti con la Roma International Orchestra, presso XI Festival Internazionale di Musica di Campagnano Romano (Roma). Nel maggio 2009 partecipa al Meeting International Music Festival di Maribor e Ruse (Slovenia). Nel Maggio 2010 risulta vincitore del 11° Premio Nazionale di Violino "Bruno Zanella" a Crevalcore (Bologna), nel settembre 2010 vince la borsa di studio della 45^ Rassegna nazionale di violinisti "Mario Benvenuti" di Vittorio Veneto. Nell'estate 2011 risulta uno dei tre Migliori Diplomati premiati alla XVI Rassegna Musicale dei Migliori Diplomati dei Conservatori d'Italia a Castrocaro Terme con registrazione del CD della Rassegna distribuito dalla rivista "Suonare News" e del premio del pubblico "Giove". Nel novembre 2011 vince il terzo premio con borsa di studio alla XXXIV Edizione del Concorso Internazionale " V. Bucchi" in Roma e il premio "A. Spada". Nel luglio 2012 partecipa ai Corsi di Alto Perfezionamento Musicale dell’Accademia Chigiana di Siena con Boris Belkin, ottenendo il Diploma di Merito. Nell'ottobre 2012 esegue il concerto di Tchaikovsky con l'Orchestra di Padova e del Veneto diretta dal M° Maffeo Scarpis presso Teatro Da Ponte di Vittorio Veneto, concerto trasmesso in diretta su Rai Radio 3, mentre nel novembre 2012 partecipa al 30° Concorso Internazionale Violinistico "Michelangelo Abbado" a Milano ottenendo il terzo premio. Nel marzo 2013 esegue il concerto di Tchaikovsky con l'Orchestra del Conservatorio "U. Giordano" di Foggia diretta dal M° Pablo Varela al Teatro del Fuoco di Foggia, nel maggio dello stesso anno esegue il concerto di Tchaikovsky con l'Orchestra del Teatro "G. Verdi" di San Severo diretta dal M° Luca Testa. Nel maggio 2013 vince il concorso violinistico “F. Di Pietrantonio” a Piombino, vincendo un violino costruito dal maestro liutaio Di Pietrantonio. Nell’aprile 2014 vince il concorso violinistico “Dario Anselmi” a Magliano Sabina, ottenendo una borsa di studio.È stato docente della classe di violino presso il Civico Liceo Musicale " L. Rossi" di Torremaggiore. Suona un magnifico Marino Capicchioni (Rimini 1945) e un violino di Giuseppe Stefanini (Brescia 1976).

 

Diana Bonatesta (viola)

Nata a Roma nel 1983, ha iniziato gli studi del violino all'età di quattro anni.
Entrata nella classe di viola a 10 anni presso il Conservatorio di S. Cecilia,   ha studiato fino all'ottavo anno con Paolo Centurioni. Sotto la guida di M. Burton si è diplomata con il massimo dei voti e laureata al Biennio Specialistico di II livello in viola con il massimo dei voti e la lode.
Durante il corso del Biennio Specialistico di II livello,   ha studiato anche con F. Fiore e L. A. Bianchi. Ha seguito il corso di alto perfezionamento con Marco Fiorentini e le Masterclass del Trio Tchaikovsky (K. Bogino-A. Liebermann) all'Arts Academy di Roma.

Ha conseguito il Diploma di Alto Perfezionamento in Musica d'Insieme all'Accademia di S. Cecilia sotto la guida di R. Filippini e in viola con il massimo dei voti e la lode con M. Paris.

Nel febbraio 2011, in una cerimonia tenutasi al Quirinale, il Presidente della Repubblica G. Napolitano le ha consegnato la Borsa di Studio"G. Sinopoli", assegnatale dall'Accademia Nazionale di S. Cecilia come migliore musicista diplomata delle Accademie di musica a livello Nazionale.

Ha frequentato l'Accademia di alto perfezionamento W. Stauffer sotto la guida di Bruno Giuranna, di cui è stata allieva anche durante i corsi estivi all'Accademia Chigiana di Siena.

Dal 2007 è fondatrice e violista del Quartetto Avos con cui ha vinto nel 2009, i prestigiosi premi di concorsi internazionali quali "Trio di Trieste", "V. Gui", “Zinetti”, esibendosi in tutte le sedi più prestigiose come il teatro "La Fenice” di Venezia, in Italia, Olanda e Giappone (due Tourneé) ed incidendo il loro primo Cd con musiche di Brahms e Mozart.

Nel 2011 registrano i due quartetti con pianoforte di C. S. Saens e W. A. Mozart(ultimo Cd), per la casa discografica Brilliant.

Ha frequentato con il suo quartetto il corso di Musica da Camera con il Trio di Trieste e il quartetto Alban Berg (G. Pichler-V. Erben), vincendo la borsa di studio, il Diploma di Merito, e nel 2010 il Diploma D'Onore (dalla fondazione dell’Accademia Chigiana l’ottavo Diploma d’Onore assegnato ad un artista. Precedentemente troviamo nomi quali Achucarro, Uto Ughi, etc…) ed il Premio Monte dei Paschi di Siena.

Inoltre ha frequentato per quattro anni il corso Internazionale di Alto Perfezionamento in Musica da Camera con il Trio di Trieste e con M. Jones ed E. Bronzi presso il Collegio del Mondo Unito a Duino di Trieste.
Ha frequentato il Corso di Alto Perfezionamento alla Hochschule fur Musik und Tanz di Colonia con il quartetto Alban Berg (G. Pichler-G. Shultz-I. Charisius-V. Erben).

E’stata invitata in qualità di Docente a tenere corsi di perfezionamento in viola e musica da camera.
Ha collaborato in qualità di aggiunto (previo concorso) con l'Orchestra Nazionale di S. Cecilia e del Teatro dell'Opera di Roma.

Il 9 Luglio 2011 si esibisce con E. Virsaladze e N. Gutmann nel Quintetto per pianoforte e archi di R. Schumann (Festival Pontino 2011).

Nel 2013 ha partecipato nella Soloists Chamber Orchestra della stagione di Hulencourt Art Project (Bruxelles), ricoprendo il posto di prima viola.

Sempre nel 2013 ha eseguito il Quintetto con pianoforte di R. Schumann con l’Ars Trio di Roma e il quartetto con pianoforte di G. Mahler con il pianista K. Bogino.

Nel luglio 2013 partecipa al Festival dei Due Mondi di Spoleto per la Prima Mondiale di DECALOGO Parte I.

Con la pianista Arianna Bonatesta, ha fondato il Rùnya Duo, laureandosi al Biennio di II livello in Musica da Camera al Conservatorio G. Briccialdi nel luglio 2014 con il massimo dei voti e la lode (con il quale eccezionalmente ha frequentato la master class di B. Lupo e A. Kravtchenko.). Recentemente il duo viene invitato a suonare nel Festival di “Casa Menotti” del Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Ha frequentato l’Accademia AIM di Roma con l’Ars Trio e K. Bogino.

Attualmente frequenta l’Accademia di alto perfezionamento di Fiesole in musica da camera con il Trio di Parma in duo ed in quintetto (Quintetto di Duino), in qualità di violista,l’Accademia di Alto Perfezionamento del Trio di Trieste a Duino,sempre con il Trio di Parma.

Docente di violino e viola all’Accademia Ludus Tonalis.

Dal gennaio 2015 è Docente di Musica da Camera al Conservatorio di Vibo Valentia “F.Torrefranca”.

Nel dicembre 2013 il duo debutta con il suo primo cd per la casa discografica Brilliant, le opere per viola e pianoforte della compositrice inglese R. Clarke.

 

Damiano Scarpa (violoncello)

Nato nel 1985 a Castelfranco Veneto, si diploma con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del M° Pietro Serafin e per la musica da camera con i M° Filippo Faes e Domenico Nordio al Conservatorio della stessa città.

Ha studiato con i Maestri: Franco Maggio Ormezowski, Yvan Chiffoleau, Alain Meunier. Ha Studiato all’Accademia Musicale Chigiana di Siena con i M° Rohan de Saram e Antonio Meneses, dal quale ha ricevuto il diploma di merito.

Sempre a Siena si perfeziona nella classe di musica da camera del Trio di Trieste dal quale riceve anche in quest’occasione il diploma di merito.

Ha studiato all’Accademia Walter Stauffer di Cremona con il M° Rocco Filippini e con Mario Brunello ai corsi di perfezionamento annuali a Castelfranco Veneto. Dal 2008 approfondisce il repertorio per trio con il”trio di Parma” a Portogruaro. Si laurea con lode inoltre nella classe del prof. Enrico Bronzi presso l’Universität Mozarteum di Salisburgo (Master).

Ha vinto nel 2006 il Concorso Nazionale “Società Umanitaria” di Milano presieduto dal M° Marcello Abbado e ha registrato un cd per la Sarx Records.

Vince nel 2007 la sesta edizione del concorso” la Fabbrica delle note” di Padova presieduto dal M° Marian Mika e sempre nel 2007 il 1° premio alle Rassegne Nazionali d’archi di Vittorio Veneto presiedute dal M° Rocco Filippini.Nel 2008 vince il primo premio al Concorso Internazionale di musica da camera “Premio città di Padova”. Alla sesta edizione dell’International Chamber Music Competition “Silvio Omizzolo” 2008 ha vinto, in duo con Pierluigi Piran, il premio speciale per la migliore esecuzione della Sonata di Omizzolo .Nel 2010 ha vinto il terzo premio al Enrico

Mainardi Violoncello Wettbewerb a Salisburgo.

Damiano Scarpa è uno dei quattro italiani che ha superato le selezioni del “Concorso Rostropovich” di Parigi 2009.

Nel 2009 ha inciso per la Velut Luna il Concerto per violoncello archi e pianoforte di Silvio Omizzolo con l’Orchestra di Padova e del Veneto. Con Mario Brunello Luca Franzetti e Aya Shimura ha registrato un disco con musiche per quattro violoncelli tra cui “Embrance of Water” di Atsuhiko Gondai in prima esecuzione assoluta.

Damiano Scarpa si e’ esibito in recital in alcuni tra i piu’ prestigiosi festival italiani come il Festival internazionale di Alghero, il Festival di musica da camera del “Concorso internazionale di violino Città di Brescia” ,Janigro Cello Festival, al festival internazionale di Portogruaro, a Udine, Vicenza, Venezia (Fondazione Cini), Treviso, Padova(i Venerdi’ musicali, Amici della musica), Livorno, Ravenna, Napoli, Modena( amici della musica di Bologna), Mantova (Teatro Bibiena) e Milano. Nel 2008 ha suonato al festival internazionale “Dino Ciani” di Cortina e al Festival

Internazionale Valentiniano di Orvieto dove è stato riconfermato per la stagione successiva del festival.

Nel 2010, all’eta’ di venticinque anni vince il posto di primo violoncello (1.Stimmführer) nel “Mozarteumorchester Salzburg”dove rimane fino al 2012 da quel momento collabora con direttori quali: Dmitri Kitajenko, Ivor Bolton, Giovanni Antonini, Leo Hussain, Trevor Pinnok, Markus Stenz, Zolt Hamar, Heirich Schiff, Mark Minkowsky, Mark Wigglesworth, Alexander Shelley. Nel 2012 gli viene offerto un contratto per la stagione 2012/13 con la Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks una delle piu’ importanti orchestre al mondo. Come primo violoncello collabora regolarmente con l’ Hessischen Rundfunk (Fankfurt Radio Synphony) e con l’Orchestra del Gran Teatro La Fenice di Venezia e con la Salzburg Orchester Solisten.

Damiano Scarpa e’ stato invitato a fare parte della giuria del IX Concorso Internazionale per violoncello “Janigro” per giovani tenutosi a Porec (Coazia) nel 2012.

E’ docente presso i corsi internazionali di musica a San Benedetto del Tronto per Piceno classica e a Kastela per la“Kastela Summer School” in Croazia. E’ tutor e primo violoncello ospite nell’orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza.

Suona un violoncello Vincenzo Postiglione costruito a Napoli nel 1905.

 

Programma della serata:
  • Jones presenterà tre giovani strumentisti
  • Mendelssohn – 6 Lieder ohne Worte
  • Strauss – Sonata
  • Strauss – Quartetto con pianoforte

 

Sezione
2014/2015