Simone Gramaglia

Teatro Verdi Trieste
02/15/2017 - 20:30

Il più attivo quartetto d’archi italiano porta da sempre il nome della città della liuteria. È testimone di un “fare musica” che affonda le sue radici nella parte migliore della tradizione strumentale italiana.