03Apr
1496

DUO DRAGONFLY

viola - violoncello

Teatro Lirico G. Verdi Trieste, Riva 3 Novembre 1, Trieste
Lunedì 3 aprile 2023, ore 20:30

Concerto compreso nell'Abbonamento dellaStagione Concertistica 2022/23

Per informazioni

Associarsi

Abbonamenti

 

SEGRETERIA SDC | ABBONAMENTI & BIGLIETTERIA
Piazzetta Santa Lucia, 1 - Trieste

Tel 040 362408 - info@societadeiconcerti.net

 

PREVENDITA BIGLIETTI ONLINE
La prevendita dei biglietti sarà disponibile dopo il 14 novembre, salvo disponibilità di posti

 

BIGLIETTERIA LA SERA DEL CONCERTO
Dalle ore 19.30 alle ore 20.15 presso il Teatro Lirico G. Verdi

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 30,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 25,00

2ª Galleria
€ 20,00

Palchi di 3° ordine
€ 19,00

Loggione
€ 15,00

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 27,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 21,00

2ª Galleria
€ 17,00

Palchi di 3° ordine
€ 16,00

Loggione
€ 13,00

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 5,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 5,00

2ª Galleria
€ 5,00

Palchi di 3° ordine
€ 5,00

Loggione
€ 5,00

DUO DRAGONFLY

Danusha Waskiewicz, viola e voce 
Naomi Berrill, violoncello e voce

Programma

Musiche di John DowlandHenry Purcell, Johann Sebastian Bach, Benjamin BrittenBéla Bartók e Hugo Wolf

John Dowland (Londra 1563 - Londra 1626)
Come Away, Come Sweet Love

Henry Purcell (Londra 1659 - Londra 1695)
Chaconne from King Arthur

Traditional Irlandese
My Lagan Love

John Dowland
Come Away, Come Sweet Love

Henry Purcell (Londra 1659 - Londra 1695)
Chaconne from King Arthur

Traditional Irlandese
My Lagan Love

Benjamin Britten (Lowestoft 1913 - Aldeburgh 1976)
The Sally Garden

Béla Bartók (Sânnicolau Mare, Romania 1881 - New York 1945)
Extracts fuer Kinder-due brani brevi

Hugo Wolf (Slovenj Gradec, Slovenia 1860 - Vienna 1903)
Auch Kleine Dinge

Johann Sebastian Bach (Eisenach 1685 - Lipsia 1750)
"Gottes Zeit ist die allerbeste Zeit" dalla Cantata BWV 106

Béla Bartók
Extracts Fur Kinder - due brani brevi

Henry Purcell
When I Am Laid In Earth

Johann Sebastian Bach
Variazioni Goldberg (Selezione)

Biografia

DANUSHA WASKIEWICZ

L'arte di Danusha Waskiewicz é stata influenzata dai più grandi musicisti. È stata allieva di Tabea Zimmermann. Sotto la direzione di Claudio Abbado, ha fatto parte dell ́orchestra giovanile "Gustav Mahler“.
È stata membro della Filarmonica di Berlino dal 1999, dall'anno 2004 ha assunto il ruolo di prima viola nell'Orchestra Mozart e dal 2010 è parte dell'Orchestra Luzern Festival.
Ha inciso sotto la direzione di Claudio Abbado la Sinfonia Concertante di W.A. Mozart con il violinista Giuliano Carmignola con Deutsche Grammophon. Nel ́anno 2008 seguono altre registrazioni dei Concerti Brandenburghesi per "Euro Arts“.
Come solista ha registrato il Concerto per Viola e Orchestra di Béla Bartók. Ha eseguito una prima del giovane compositore Cristian Carrara durante il "Mittelfest“ nell'estate del 2016.
Con Andrea Rebaudengo ha inciso un CD "Songs for Viola and Piano“ pubblicato nel Marzo 2017 da Decca. Ha eseguito con Isabelle Faust e Mario Brunello le "Variazioni di Goldberg“ di J.S.Bach nelle dolomiti a 2400 metri di altezza; di seguito hanno collaborato nell 'esecuzione del meraviglioso brano "Der Tod und das Mädchen“ di F. Schubert. Molti altri favolosi musicisti con i quali ha collaborato hanno arricchito la sua esperienza musicale.
Tra questi la cantante Anna Prohaska e la violinista Veronika Eberle con le quali ha formato un ottetto ed ha intrapreso una tournée europea di successo suonando G. B. Pergolesi e F. Schubert. L ́insegnamento ai bambini e agli studenti ha rappresentato una parte importante della sua attivitá.
Presso la scuola di musica "R. Goitre“ a Colico (sul lago di Como) ha formato per cinque anni i bambini dagli otto anni in su. Ha trasmesso ai bambini in tenera età la sua personale esperienza, guidandoli nell 'attivitá musicale con grande gioia. Lei stessa all 'etá di 7 anni ha avuto la fortuna di poter far parte di un’orchestra di bambini sotto la direzione del Prof. Egon Sassmannshaus.
In collaborazione con l ́Accademia Mozart di Bologna e l 'Associazione Culturale Musicale "Petite Société" si occupa della formazione di violisti e musicisti da camera.
Organizza corsi di perfezionamento sul lago di Como e, su richiesta, Master musicali presso accademie internazionali. I suoi corsi si basano sul concetto: "Il corpo è il suono“; cioè l 'importanza dello strumento musicale indiretto contatto con lo strumento "corpo“.
Dall'anno 2015 Danusha Waskiewicz si esibisce con la sua composizione "La donna del fiume“, nella quale suona la viola e contemporaneamente canta. É stata richiesta la sua collaborazione come compositore e interprete per colonne sonore cinematografiche.

NAOMI BERILL

Naomi Berill è una violoncellista, polistrumentista e cantautrice irlandese che vive da molti anni a Firenze. Dopo una formazione classica Naomi ha ampliato il suo spettro grazie ad una versatilità che l’ha portata a collaborare con musicisti classici (Michael Nyman, Giovanni Sollima, Mario Brunello i 100 Cellos), jazz (Simone Graziano, Alessandro Lanzoni), contemporanei (AlterEgo, Time Machine Ensemble), barocchi e folk. Inoltre collabora stabilmente con la Compagnia del coreografo Virgilio Sieni con svariate realtà nel mondo della moda, del design e dell’artigianato.
Nel 2020 è stata protagonista del Festival Cellissimo durante Galway-Capitale Europea della Cultura portando in scena la prima mondiale del brano "Fragments" di Bill Whelan. Nel 2020 ha fondato il progetto DragonFly con Danusha Waskiewicz, uno per viola, violoncello e due voci che ha debuttato al Festival Trame Sonore di Mantova.
Nel 2021 Naomi Berrill dirige inoltre "High Notes", festival musicale sulle Alpi Apuane giunto alla XII edizione.
Finora ha pubblicato tre dischi: Suite Dreams (Warner Music, 2020), 3 suite da mondi musicali diversi, dedicate al mondo delle migrazioni. Presentato alla Sala Vanni di Firenze. I brani sono originali e l’album è stato presentato in Italia ed all’estero con un ottimo riscontro di critica.
To the Sky (Sonzogno/Egea Music, 2017), dieci brani originali per voce violoncello, chitarra e pianoforte, presentato al Festival di Spoleto, al Macerata Opera Festival, ai "Suoni delle Dolomiti", alle Gallerie degli Uffizi di Firenze per "Uffizi live", in diretta nell'Auditorium di Radio Popolare e all'Accademia Filarmonica Romana.
From the ground (Lampi, 2014), ristampato in Giappone da Nature Bliss: un percorso da Purcell a Nick Drake per voce e violoncello che è stato disco della settimana per Fahrenheit di Rai Radio 3.
Ha suonato inoltre presso Jazz in Time (Berchidda) su invito di Paolo Fresu, la Cello Biennale di Amsterdam, la Triennale di Milano, la Biennale di Venezia, il Festival Antiruggine di Castelfranco, il Festival Oriente Occidente di Rovereto, le Orestiadi di Gibellina, gli Amici della Musica di Mestre e a Palazzo Pitti su invito del direttore Eike Schmidt Eike Schmidt direttore delle Gallerie degli Uffizi. In occasione del "St. Patrick's Day" 2019, all'Ice Music Festival, ha suonato un violoncello di ghiaccio in un teatro-igloo costruito sul Ghiacciaio del Presena, a 2.600 mt di altitudine.
In ambito audiovisivo ha prodotto Handmade Music una video serie di 13 mini documentari in altrettante botteghe artigianali a Firenze che diventerà un docu-film.
Sono stati inoltre prodotti quattro video ufficiali su sue canzoni: Ginkgo Biloba (Mirror Production), Black is the colour di Gian Maria Musarra, Between the Bliss di Cristina Crippi e Lady Lighthouse e Gravity, due video (Production Bulabosca) girato in Irlanda.
Naomi Berrill pubblica la sua musica presso la Casa Musicale Sonzogno di Milano.