06Mar
1494

KOLJA BLACHER QUINTETT

Quintetto d'archi e pianoforte

Teatro Lirico G. Verdi Trieste, Riva 3 Novembre 1, Trieste
Lunedì 6 marzo 2023, ore 20:30

Concerto compreso nell'Abbonamento dellaStagione Concertistica 2022/23

Per informazioni

Associarsi

Abbonamenti

 

SEGRETERIA SDC | ABBONAMENTI & BIGLIETTERIA
Piazzetta Santa Lucia, 1 - Trieste

Tel 040 362408 - info@societadeiconcerti.net

 

PREVENDITA BIGLIETTI ONLINE
La prevendita dei biglietti sarà disponibile dopo il 14 novembre, salvo disponibilità di posti

 

BIGLIETTERIA LA SERA DEL CONCERTO
Dalle ore 19.30 alle ore 20.15 presso il Teatro Lirico G. Verdi

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 42,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 37,00

2ª Galleria
€ 29,00

Palchi di 3° ordine
€ 28,00

Loggione
€ 24,00

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 36,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 31,00

2ª Galleria
€ 25,00

Palchi di 3° ordine
€ 24,00

Loggione
€ 20,00

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 5,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 5,00

2ª Galleria
€ 5,00

Palchi di 3° ordine
€ 5,00

Loggione
€ 5,00

KOLJA BLACHER QUINTETT

Kolja Blacher, violino
Christoph Streuli (Berliner Philharmoniker), violino
Christoph von der Nahmer (Berliner Philharmoniker), violino
Kyoungmin Park (Berliner Philharmoniker), viola
Claudio Bohórquez, violoncello
Sunwook Kim, pianoforte

Programma

Amédée-Ernest Chausson (Parigi 1855 - Limay 1899)
Concerto in Re maggiore op. 21

Johannes Brahms (Amburgo 1833 - Vienna 1897)
Quintetto op. 34

 

Biografia

KOLJA BLACHER QUINTETT

Kolja Blacher, violino
ha suonato con molti grandi direttori  d'orchestra  fra cui Claudio Abbado, Kirill Petrenko, Vladimir Jurowski  e da qualche anno alterna l'attività di solista a quella  sempre più intensa di direttore d'orchestra.
Vastissimo il repertorio che spazia da Bach ai contemporanei.
Insegna alla celebre Accademia Hanns Eisler di Berlino. Le incisioni discografiche cui ha preso parte hanno ricevuto numerosi premi.

Christoph Strueli, violino
fa parte dell'Orchestra dei Berliner Philharmoniker dal 1997, ma è anche molto attivo come camerista: ha suonato con Leonidas Kavakos, Guy Braunstein e Yuja Wang, fa parte del Trio Feininger con il quale svolge intensa attività in Germania e in altri numerosi Paesi europei.
Ha fatto parte dello Scharoun Ensemble ed è direttore artistico di Festival "Herbst in der Helferei" a Zurigo.

Christoph von der Nahmer, violino
Solista con molte importanti orchestre tedesche, nel 1997 è entrato a far parte dei Berliner Philharmoniker, ancor prima di diplomarsi all'Accademia Hanns Eisler.
Oltre alle apparizioni come solista e al lavoro con i Berliner, von der Nahmer fa parte dei complessi cameristici Ensemble Berlin e Philarmonic Camerata.

Kyoungmin Park, viola
Ha studiato a Vienna e a Berlino, ha vinto diversi premi nazionali ed internazionali ed è apparsa come solista con molte orchestre tedesche fra cui la celebre Kammerakademie Potsdam.
Fa parte dei Berliner Philharmoniker dal 2018 alla Hann.

Claudio Bohorquez, violoncello
Vincitore di numerosi concorsi internazionali, è stato solista di numerose orchestre in Germania, Francia, Svizzera, Giappone e Stati Uniti in qualità di "master of chamber music" è apparso in numerosi Festival tedeschi, spagnoli, inglesi e americani.
Ha inciso molti dischi, partecipato a film e installazioni.
Insegna all'Accademia Hanns Eisler di Berlino.

Sunwook Kim, pianoforte
Ha vinto il Concorso Pianistico internazionale di Leeds a 18 anni e da allora si esibisce regolarmente con le grandi orchestre europee, nei festival e cicli cameristici più importanti in Europa, Giappone, Corea e Stati Uniti.