23Lug

Valentina Corò - Strumentisti de LaFil @ Trieste Estate

Valentina Corò, soprano
Strumentisti de LaFil - Filarmonica di Milano
Marcello Miramonti, violino
Enrico Graziani, violoncello
Diego Petrella, pianoforte

Parco del Civico Museo Sartorio - Largo Papa Giovanni XXIII, 1 | 34123 | Trieste (TS)
Sabato 23 luglio 2022, ore 21:00

PREZZI BIGLIETTI
Intero € 15,00
Ridotto Soci SdC € 10,00
Ridotto Under 30 € 5,00

 

Acquisto online

Biglietti online

Biglietteria Ticket Point Trieste
Corso Italia, 6
dal lunedì al sabato 8:30 - 12:30 - 15:30 - 19:00
040 3498276

 

Biglietteria la sera del concerto
A partire dalle ore 20.00 presso il Civico Museo Sartorio

Valentina Corò, soprano
Strumentisti de LaFil - Filarmonica di Milano
Marcello Miramonti, violino
Enrico Graziani, violoncello
Diego Petrella, pianoforte

 

Concerto all’aperto.
In caso di condizioni meteo avverse il concerto si terrà alla Sala Tartini del Conservatorio di Trieste “G. Tartini” [Via Carlo Ghega, 12 - Trieste]

Programma

Ludwig van Beethoven (Bonn 1770 - Vienna 1827)

Volksongs der Welt

  • Horch auf, mein Liebchen (Germania)
  • Seues lindos olhos (Portoghese)
  • Ach ihr Bächlein, Bächlein, kühlen Wasser (Russia) 
  • Schöne Minka, ich muß scheiden (Ucraina)
  • Lilla Carl, sov sött i frid! (Svezia) 
  • La gondoletta (Veneziana)
  • Highlander’s Lament. (Scozzese)
  • Da brava, Catina (Veneziana)

Trio in Re maggiore “Gli spettri" op. 70

  • Allegro vivace e con brio
  • Largo assai
  • Presto
Biografia

VALENTINA CORÒ

Nata Venezia, consegue la laurea in Canto Lirico presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia e contemporaneamente in Economics & Management presso l’Università Ca’ Foscari; successivamente si specializza presso l’Università Mozarteum di Salisburgo con J. Wallnig e presso il Conservatorio Tchaikovsky di Mosca.
Fa parte dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino (yap 20/22).
Ha lavorato con Zubin Mehta, Marco Armiliato, D. Harding, Riccardo Frizza, F. M. Sardelli; Davide Livermore, Carlus Padrissa & La Fura dels Baus, M. Hartmann, Krief, Pier Luigi Pizzi, Frederick Wake Walker. In particolare è la cover di Leonore ne il Fidelio con Mehta (Copertura di Lise Davidsen), Senta del Der Fliegende Holländer  (Opera per le scuole), Sirena in Rinaldo di Händel, Curra ne La Forza del destino, Dangeville e cover di Adriana ne L’Adriana Lecouvreur, Suzy ne La Rondin, Giovanna nel Rigoletto.
Ha fatto parte delle Stagioni Liriche de il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Alighieri di Ravenna, il Teatro Grande di Brescia, il Teatro Mario Del Monaco di Treviso, il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro C. Abbado di Ferrara, il Teatro comunale di Rovigo, Teatro del Titano di San Marino, il Teatro Verdi Mantova, l’Università Mozarteum di Salisburgo, l’Ateneo Veneto, La Fondazione Cini di Venezia, La Biennale Musica, La Scuola Grande di S. Rocco. 
È Vincitrice del Premio Galliano Masini al Concorso Voci Mascagnane 2022, del Primo Premio presso il Concorso Internazionale Voci Emergenti Tullio Serafin 2019 e del Premio Renata Tebaldi consegnato dalla Fondazione Renata Tebaldi, del Premio Giovani Talenti presso il XXXI Concorso internazionale Ismaele Voltolini, del Premio Speciale offerto dell’Accademia Veneta dello spettacolo al Primo Concorso Internazionale Premio Contea, del Terzo Premio e del Premio Speciale con assegnazione di concerti in Italia e all’estero al Secondo Concorso Internazionale Contea.

MIRAMONTI MARCELLO

Nato a Magenta, ha studiato con M° Daniele Gay presso il Conservatorio di Milano diplomandosi nel 2010 con il massimo dei voti, la lode e la menzione.
Prosegue gli studi seguendo i corsi del M° Ilya Grubert presso l’accademia di Santa Cecilia a Portogruaro.
É stato premiato in concorsi nazionali e internazionali come solista e nella musica da camera.
Nel 2010 gli viene assegnato il premio Nazionale delle arti organizzato dal MIUR-AFAM.
Nel 2015 vince il concorso presso la l’OSN Rai di Torino che lascia nel 2018 per entrare nell’orchestra del Gewandhaus di Lipsia con la quale partecipa a tournée mondiali.
Con il trio “Casa Bernardini” si è esibito al Teatro Olimpico di Vicenza, Politeama di Palermo, Sala Piatti di Bergamo, Venezia, Teatro Lirico di Magenta.
Da Settembre 2021 è stato chiamato come spalla dell’orchestra dell’Opera di Marsiglia e della FOSS (Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana ).
Collabora spesso con la MDR orchestra sinfonica della radio/televisione di Lipsia e con l’Orchestra LaFil - Filarmonica di Milano.

ENRICO GRAZIANI

Nasce a Vicenza nel 1992 e si diploma a 18 anni con il massimo dei voti presso il conservatorio della sua città con Gianantonio Viero.
Prosegue gli studi con Roland Pidoux all'Ecole Normale de Musique di Parigi, dove ottiene il diploma superiore all’unanimità della giuria, con Antonio Meneses all'Accademia Stauffer di Cremona e con Enrico Dindo alla Pavia cello academy. Successivamente si perfeziona con Walter Vestidello. 
A 19 anni è ammesso in qualità di Primo Violoncello nell'Orchestra Giovanile Italiana, e l'anno seguente viene selezionato da Riccardo Muti come Primo Violoncello dell’Orchestra  Cherubini. 
A soli 23 anni vince l’audizione per ricoprire il ruolo di sub-Principal Cello nella celebre Philharmonia Orchestra di Londra, collaborando come Primo Violoncello.
Ha collaborato inoltre come Primo Violoncello con l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l'Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, l'Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli e la Auckland Philharmonia Orchestra (New Zealand), sotto la direzione di maestri quali Riccardo Muti, Fabio Luisi, Kent Nagano, Paavo Jarvi, M.W. Chung. 
Ha collaborato inoltre con l’Orchestra della Svizzera Italiana, i Solisti Veneti, l'Orchestra da Camera di Mantova e l’Orchestra da Camera di Zurigo.
Ha eseguito e registrato diverse composizioni per violoncello solista con l’Orchestra A. Vivaldi diretta da Lorenzo Passerini.
 Violoncellista del Trio Casa Bernardini, del Quartetto Eilat e in duo con il pianista David Peroni, si è esibito in importanti Festival di musica da camera.
I suoi progetti più recenti sono lo spettacolo sul violoncellista Josè Bragato, eseguendo brani di Bragato e Piazzolla con il pianista Andrea Boscutti; la collaborazione discografica con il Palazzetto Bru Zanè di Venezia; la collaborazione con il compositore Piergiorgio Ratti e il duo con la violinista Simona Cappabianca.

DIEGO PETRELLA


BIGLIETTERIA

 

PREZZI BIGLIETTI
Intero € 15,00
Ridotto Soci SdC € 10,00
Ridotto Under 30 € 5,00

 

Acquisto online

Biglietti online

Biglietteria Ticket Point Trieste
Corso Italia, 6
dal lunedì al sabato 8:30 - 12:30 - 15:30 - 19:00
040 3498276

 

Biglietteria la sera del concerto
A partire dalle ore 20.00 presso il Civico Museo Sartorio