22Apr
1511

ETTORE PAGANO - MAXIMILIAN KROMER

violoncello e pianoforte

Teatro G. Verdi Trieste, Riva 3 Novembre 1, Trieste
Lunedì 22 aprile 2024, ore 20:30

Concerto compreso nell'Abbonamento della Stagione Concertistica 2023/24

The concert is included into the 2023/24 Concert Season Pass

Per informazioni / for info

Associarsi / become members

Abbonamenti / season passes

 

PREVENDITA in SEGRETERIA SdC | ABBONAMENTI & BIGLIETTERIA / pre-sales in SdC office | Season passes and Tickets
Piazzetta Santa Lucia, 1 - Trieste

Tel 040 362408 - info@societadeiconcerti.net

PREVENDITA in BIGLIETTERIA TEATRO VERDI / pre-sales in TEATRO VERDI BOX OFFICE
Piazza G. Verdi, 1 - Trieste

Da martedì a sabato dalle 9:00 alle16:00 (nei giorni di spettacolo serale 9.00-13.00 e 18.00-21.00)
Domenica dalle 10:00 alle 13:00 (e da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo). 
E-Mail: boxoffice@teatroverdi-trieste.com
Numero Verde 800 898 868 dedicato alle informazioni di biglietteria attivo tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 21.00
Tel: 040 6722298 / 040 6722299 

PREVENDITA BIGLIETTI ONLINE / Online tickets sales
vedi sotto / see below

 

BIGLIETTERIA LA SERA DEL CONCERTO / Box Office in the evening before the concert
Dalle ore 18.00 alle ore 20.15 presso il Teatro Lirico G. Verdi

 

Gli abbonati alla Stagione Lirica 2023-2024 del Teatro Lirico G. Verdi di Trieste hanno lo sconto del 10% sul prezzo dei biglietti INTERI.

I biglietti UNDER30 si prenotano online utilizzando questo modulo e sono poi acquistabili presso la Segreteria SdC, presso la Biglietteria del Teatro Verdi e la sera del Concerto. Non sono disponibili online.

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 35,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 28,00

2ª Galleria
€ 22,00

Palchi di 3° ordine
€ 21,00

Loggione
€ 17,00

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 32,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 25,00

2ª Galleria
€ 20,00

Palchi di 3° ordine
€ 19,00

Loggione
€ 15,00

Platea, palchi di Pepiano e di 1° ordine
€ 10,00

1ª Galleria e Palchi di 2° ordine
€ 10,00

2ª Galleria
€ 10,00

Palchi di 3° ordine
€ 10,00

Loggione
€ 10,00

Ettore Pagano, violoncello

Maximilian Kromer, pianoforte

 

NOTE D'ARTISTA
incontro con gli artisti al Ridotto del Teatro Verdi, ore 19.15, ingresso libero

Programma

Mario Castelnuovo-Tedesco (Firenze 1895 - Beverly Hills 1968)

Toccata

Francis Poulenc (Parigi 1899 - Parigi 1963)

Sonata per violoncello e pianoforte FP143

  1. Allegro
  2. Cavatine
  3. Ballabile
  4. Finale

Johannes Brahms  (Amburgo 1833 - Vienna 1897)

Sonata per violoncello e pianoforte n.2 in fa maggiore op.99

  1. Allegro vivace (fa maggiore)
  2. Adagio affettuoso (fa diesis maggiore)
  3. Allegro passionato (fa minore) e Trio (fa maggiore)
  4. Allegro molto (fa maggiore)
Biografia

ETTORE PAGANO

Ettore Pagano, nato a Roma nel 2003, ha iniziato lo studio del violoncello a nove anni.

Allievo dell’Accademia Chigiana sotto la guida di Antonio Meneses e David Geringas, ha frequentato la Pavia Cello Academy con Enrico Dindo e l’Accademia W.Stauffer di Cremona. Ha terminato il corso di Laurea triennale al Conservatorio di S.Cecilia a Roma laureandosi con il massimo dei voti, lode e menzione.

Dal 2013 ad oggi gli è stato assegnato il primo premio assoluto in oltre 40 concorsi nazionali e internazionali.

In particolare, nel 2017 ha ottenuto dalla New York International Artist Association una borsa di studio e un concerto premio alla prestigiosa Carnegie Hall; nel 2019 ha vinto il Primo premio al Concorso "Giovani musicisti” promosso dalla Filarmonica della Scala;  nel corso del 2020 ha conseguito il Primo premio al Concorso “J.Brahms” di Portschach;  è stato il più giovane dei finalisti del Concorso “Janigro” di Zagabria; ha vinto il “A.Kull Cello Competition” di Graz.

Il più recente riconoscimento internazionale che arricchisce il suo già cospicuo palmares di vittorie è il primo premio al prestigioso Khachaturian Cello Competition svoltosi nel giugno 2022 a Yerevan.

E’ stato già invitato a suonare in recital su importanti ribalte internazionali a Parigi, in Germania (Berlino, Amburgo, Halle, Kiel), Austria, Stati Uniti d’America;  e come solista con la Croatian Radiotelevision Symphony Orchestra, la Graz Philharmonic, la lituana Klaipeda Chamber Orchestra, la Young Musicians European Orchestra, l’Armenian State Symphony Orchestra.

Nel corso del 2023-24 sono in calendario inviti in primarie società concertistiche italiane ed istituzioni orchestrali con impegni confermati - tra gli altri - a Torino, Milano, Genova, Verona, Venezia, Trieste, Bologna, Ancona, L’Aquila, Roma, Napoli, Palermo, Cagliari, ecc.

MAXIMILIAN KROMER

Maximilian KROMER è ospite come solista e musicista da camera in numerosi festival e sale da concerto internazionali, come il Musikverein e la Konzerthaus di Vienna, la Konzerthaus di Dortmund, il Rheingau Music Festival, la Filarmonica di San Pietroburgo, la Tonhalle di Zurigo, il Festival de Paques di Aix-en-Provence, il Festival di Cartagena in Colombia, il Festival Enescu di Bucarest, oltre che in Svizzera per il Festival Yehudi Menuhin e lo Swiss Alps Classics e in Italia: in particolare agli Amici della Musica di Firenze e alla Società del Quartetto di Milano.

Nato a Vienna nel 1996, Maximilian Kromer ha iniziato a suonare il pianoforte all'età di 4 anni. La sua formazione è stata completata nella classe del professor Noel Flores all'Università di Musica e Arti dello Spettacolo della capitale austriaca e ha proseguito la sua formazione dal 2013 con il professor Martin Hughes fino al 2021 e con la prof.ssa Anna Malikova fino ad oggi. Inoltre ha frequentato masterclass di Leonid Brumberg, Alexei Kornienko e Anne Queffelec.

È vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, tra cui l'EMCY "A Step Towards Mastery" di San Pietroburgo, il "Concorso Internazionale Brahms" di Pörtschach, il "Concorso pianistico internazionale Jenö Takacs", il Podium pianistico di Monaco, lo "Schiaccianoci d'argento" al Concorso televisivo internazionale di Mosca.

Nel 2018 ha ricevuto il prestigioso "Casinos Austria Rising Star Award”. Nell'ambito della Mozartwoche 2019 di Salisburgo, ha ricevuto l'onore di esibirsi sullo strumento storico di Mozart, un fortepiano di Anton Walter.

Nel 2021 è stato premiato al "Concorso Internazionale Beethoven" di Vienna. Nella stagione 2021/22, Maximilian Kromer è stato ospite, tra gli altri, del Festspiele Mecklenburg-Vorpommern, dello Schleswig-Holstein Musikfestival e nuovamente nella Mozartwoche di Salisburgo.

Si è già esibito con partner musicali d'eccezione come Rolando Villazón, Emmanuel Tjeknavorian, Julia Hagen, Daniel Müller-Schott.